Windows Phone fa il botto in Italia

//Windows Phone fa il botto in Italia

Windows Phone fa il botto in Italia

Windows Phone, buon successo in Italia

E’ una società di rilevazione che lo afferma, e il periodo analizzato sono i 3 mesi prima di Natale.

Questa ricerca sostiene che l’Italia sia il paese dove la quota di mercato di Windows Phone sia più alta.

Le quote di mercato di Windows Phone in Italia sono del 13,9% (+11,1% rispetto al precedente).

Ovviamente a farla da padrone sono ancora Android con il 51,8% (+1,1%) e in seconda posizione gli iPhone con il 24,9% (+4,9%).

Quello che questa ricerca prova a spiegare è che esiste spazio per un terzo concorrente.

Molti pensavano che fra Android e Apple non ci fosse troppo spazio per un altro concorrente.

Questi dati (da prendere sempre con le pinze) dimostrano che forse non è così e che WP, forte dell’investimento sui Nokia, ha probabilmente acquisito gran parte della clientela che prima aveva Symbian.

Sicuramente il cavallo di battaglia sono stati i nuovi Nokia Lumia sono partiti inizialmente con listini elevati ma successivamente sono diventati accessibili con le varie offerte dei distributori.

RIM (la casa dei BlackBerry) perde altre quote di mercato con una quota di mercato esigua del 2,4% (-2,4%).

Symbian è fermo ormai al 5,3% e non ha grandi possibilità di risalire il mercato visto che è stato abbandonato un pò da tutti.

Nokia Lumia Wp8

Nokia Lumia Wp8

Rispetto all’ Europa, le quote di mercato di iOS (Apple) sono quasi uguali a quelle italiane, mentre quelle di Android sono sotto di circa 10 punti.

Come mai siamo sotto di 10 punti? E’ spiegabile con il fatto che abbiamo questi 13% di Windows Phone quindi in Italia ha avuto più successo che nel resto dell’Europa.

Staremo a vedere se le quote di mercato di Windows Phone aumenteranno ancora oppure questa è la quota di mercato massima che potrà raggiungere.

Sicuramente un terzo concorrente fa bene al mercato e porta gli altri due a innovare sempre più e questo è un bene per noi consumatori, che possiamo sperare anche in prezzi più bassi.

Richiedi un preventivo

2016-11-24T15:12:06+00:00