Nexus 6 e la svolta marketing di Google Android

//Nexus 6 e la svolta marketing di Google Android

Nexus 6 e la svolta marketing di Google Android

Ieri è stato presentato il Nexus 6. Come tutti i rumors davano per scontato è composto da uno schermo da 5,96 pollici (quasi 6 pollici, quindi) con una risoluzione molto alta (2560 x 1440 pixel) e ricorda molto da vicino il Motorola X già uscito qualche mese fa. Il prezzo purtroppo è abbastanza alto, si parla di 649 euro per 32 GB e 699 euro per 64 GB.

Personalmente, da possessore di Nexus 5, non mi piace molto questo Nexus 6 perchè lo ritengo troppo grande e non vedo il bisogno di un phablet (phone/tablet) ma è solo una mia opinione.

Con questo prodotto Google entra nel mercato dei Phablet andando a contrastare il Note 4 di Samsung, degno concorrente.

Intelligentemente, ha scelto di lasciare sul mercato anche il Nexus 5 in modo che chi vuole può scegliere un telefono con caratteristiche ottimali nel 2014 (schermo Full HD e processore Quad Core) a meno di 300 €.

Oltre al nuovo cellulare, è stato presentato anche Android L (Lollipop), la versione 5.0 di Android, che molti aspettavano di poter vedere finalmente operativa. Questa release porta con sé grandi novità a partire dall’interfaccia grafica denominata material design che rende il sistema molto più squadrato e lineare. Porta con sè anche miglioramenti alla batteria (Project Volta) e altre piccole chicche che ci verranno mostrate a breve.

In questo articolo non voglio però parlare del sistema Android o del Nexus 6 nel dettaglio.

Voglio farvi notare come finalmente Android e il suo padrone, Google, abbiano veramente le carte per competere con Apple.

Da oggi, la famiglia Nexus può dirsi completa: ha in commercio vari tipi di tablet (nexus 7 e 9), ha un phablet (nexus 6) e un telefono da 5 pollici (Nexus 5).

Ora la famiglia è al completo, pronta a sfidare Apple e la sua gamma di prodotti:

la famiglia nexus

la famiglia nexus

 

Andiamo a vedere come Google ha pubblicizzato il suo nuovo prodotto e guardiamo il sito di promozione del  Nexus 6:

il sito del nexus 6

il sito del nexus 6

 

Vi ricorda un pò il sito dei prodotti Apple? Il sito è stato creato in Parallasse verticale, ovvero è un sito che si estende in verticale, ogni volta che scendiamo giù con la rotellina del mouse possiamo vedere nuove funzioni e caratteristiche di questo Nexus 6. Le linee sono eleganti, e danno una idea di professionalità e qualità.

Ora parliamo dei video promozionali. Un altro punto forte di Apple sono sempre stati i video coinvolgenti ed emozionanti. Anche qui Google ha provato a competere sullo stesso terreno e ha lanciato un video sullo stesso stile.

Ovviamente Apple si contraddistingue per spot più filosofici, dove la musica è quasi sempre un pianoforte, dove le parole sono di un narratore esterno ma mostrano sempre esempi di vita quotidiana con i prodotti Apple.

Android sceglie di fare un video molto simile per pubblicizzare i suoi prodotti, ma sceglie la musica rock di Andrew W.K. e mostra un video ritmato e coinvolgente diverso da quelli che siamo abituati a vedere con Apple:

Come dicevo prima lo stile è molto diverso da Apple, la musica rock è molto ritmata e il video mostra varie occasioni d’uso di prodotti Android ma mostra anche tanti soggetti che usano i telefoni Android, come ha fatto Apple per tutti i suoi video.

Riuscirà quindi Android a battere Apple? Le quote di mercato gli danno già ragione, ma era necessaria una svolta anche nel settore marketing dove la percezione dell’utente la fa sicuramente da padrone e dove Apple è sempre stata un passo avanti, bisogna ammetterlo.

Che sia arrivata veramente il momento dove il marketing Google possa competere ad armi pari con Apple?

richiedi un preventivo

2016-03-02T12:39:30+00:00