Il wifi in Italia torna libero (da gennaio 2011)

//Il wifi in Italia torna libero (da gennaio 2011)

Il wifi in Italia torna libero (da gennaio 2011)

Finalmente dopo tante polemiche e tante restrizioni è stato abrogato il decreto Pisanu sulle restrizioni dei wifi.

Fino al 1 gennaio 2011 per collegarsi in wireless in un access point pubblico era necessario registrarsi e chiedere una password ad ogni gestore.

Altri paesi come l’Inghilterra o la Francia avevano da tempo eliminato questa restrizione perché avevano capito (giustamente direi io) che il terrorismo non si blocca con queste restrizioni. Così si blocca solo l’attività commerciale dei privati, dei piccoli.

Per fortuna dal 1 gennaio 2011 il wifi tornerà libero e sarà possibile collegarsi da tutti i luoghi che ne daranno la possibilità!

Certo, stanno già pensando ad un nuovo modo di registrare gli utenti (chi dice con la carta di identità elettronica, chi con la SIM). Certo sarebbe ideale avere un wifi libero, senza registrazione, come avviene in tanti paesi europei che non hanno paure del terrorismo in questo modo, ma va detto è sempre qualcosa!

Ogni tanto, qualcosa di giusto viene fatto.

Ecco una parte dell’articolo preso da Repubblica:

Dal 1 gennaio libere connessioni wi-fi. Dal primo gennaio ci si potrà collegare liberamente, senza restrizioni, alla rete wi-fi, ha detto il ministro dell’Interno, che aveva già annunciato la necessità di intervenire sulla liberalizzazione delle connessioni internet, ampiamente sostenuta da diverse iniziative parlamentari che chiedevano di abolire la legge Pisanu. Ricordando le limitazioni introdotte nel 2005 dal cosidetto decreto Pisanu, Maroni ha spiegato che sono state fatte delle valutazioni “per contemperare l’esigenza della libera diffusione e quella della sicurezza”. Dopo la sua recente visita in Israele, ha detto ancora Maroni, nel corso della quale ha incontrato il responsabile dell’antiterrorismo di Gerusalemme, “ho valutato che si possa procedere all’abolizione delle restrizioni del decreto Pisanu, che scade il 31 dicembre, e dal 1 gennaio introduciamo la liberalizzazione dei collegamenti wi-fi attraverso gli smartphone”. “Da qui a dicembre – ha concluso – valuteremo quali siano gli adeguati standard di sicurezza e dal 1 gennaio i cittadini saranno liberi di collegarsi ai sistemi wi-fi senza le restrizioni introdotte 5 anni fa e che oggi sono superate dall’evoluzione tecnologica

E voi che ne pensate?

Richiedi un preventivo

Come ti chiami ? (richiesto)

Quale è la tua mail? (richiesto)

Sito Web? (opzionale)

Scrivi qui di cosa avresti bisogno

Preferisci essere ricontattato tramite
MailTelefono

Se preferisci essere contattato tramite telefono
inserisci il numero qui

Clicca su non sono un robot e poi premi invia

2010-11-05T16:28:37+00:00