Funnel Marketing: Definizione e Strategie

//Funnel Marketing: Definizione e Strategie

Funnel Marketing: Definizione e Strategie

Funnel Marketing: che cos’è?

Il Funnel Marketing deriva dal termine inglese funnel che letteralmente significa “imbuto”.

Hai presente l’imbuto che utilizzi in cucina per travasare l’acqua?

funnel

Ma perchè imbuto?

L’imbuto ha la forma di un triangolo al contrario. La parte superiore è larga mentre quella inferiore è più stretta. Nell’imbuto, infatti, entra molto ma esce molto poco come del resto succede in un processo di vendita.

Mi spiego meglio..

In un processo di vendita, in particolar modo nel web marketing, il numero di persone che visitano una pagina web che commercializza un prodotto/servizio è maggiore rispetto al numero di persone che effettivamente hanno acquistato il prodotto/servizio commercializzato.

La grande maggioranza delle persone che visitano un sito, per la prima volta, non acquisterà. Infatti, secondo una recente ricerca, è emerso che, in media, il tasso di conversione tra gli utenti che visitano un sito web e coloro che effettuano l’acquisto è del circa 1.5%.

funnel tasso conversione

Però non tutto è perduto. E’ fondamentale stabilire un “contatto” con la persona che atterra sul tuo sito web fin da subito.

Immagina di avere un negozio di abbigliamento. Ad un certo punto un potenziale cliente apre la porta ed entra nel negozio. Tu cosa fai? Sicuramente lo saluti e gli dici che se ha bisogno di aiuto può chiedere a te.

Ecco questo è il “punto di contatto“. Rappresenta il primo step verso la vendita del prodotto/servizio.

Nel marketing, il funnel, quindi, rappresenta “l’imbuto di conversione”. E’ il percorso che una persona, interessata ad un determinato prodotto/servizio, compie prima di procedere con l’acquisto. Questo sistema viene spesso utilizzato per i siti web e in particolar modo per i siti del settore e-commerce.

funnel ecommerce

Questo processo è fondamentale per il web marketing. In questo modo si riesce a tenere traccia di tutto l’iter che il potenziale cliente compie a partire dal momento in cui entra in contatto con il prodotto/servizio di interesse fino ad arrivare alla vendita. Non scordiamoci mai che l’obiettivo ultimo è vendere.

Ma adesso andiamo a vedere più nel dettaglio tutto il processo del funnel di vendita.

La strategia del funnel di vendita

Le strategie del funnel di vendita sono molte. Come tutte le strategie, però, ci sono delle tappe “fisse” che non si possono non delineare. In questo processo sono 4 le tappe principali per costruire un funnel di vendita:

funnel conversione

  1. Notorietà: il punto di partenza è farsi notare. Puoi usare tanti tools per farlo, Google Ads, Facebook Ads, il traffico SEO, Instagram sono un esempio. Per ognuno di questi tools dovrai effettuare un’analisi che andrà ad individuare il target/pubblico di riferimento;
  2. Interesse: la seconda tappa è creare interesse. E’ necessario creare interesse intorno al tuo prodotto/servizio attraverso la creazione di una landing page. Questa è la pagina di atterraggio e avrà il compito di persuadere il tuo pubblico di riferimento;
  3. Preferenza: il penultimo punto è creare il desiderio intorno a ciò che vendi. In che modo? Potresti fornire ad esempio un ebook, una demo o una versione lite del tuo prodotto/servizio. In questo modo puoi ottenere lead in modo del tutto gratuito così da poter ricontattare l’utente in fase di remarketing.
  4. Acquisto: l’ultima tappa è convertire l’utente all’acquisto. Come? Sfruttando il lead che hai ottenuto in precedenza e provare a convertirlo attraverso una promozione.
richiedi un preventivo

2018-10-04T12:13:11+00:00